donna incinta poggia le mani sul pancione

Masturbarsi in gravidanza: L'uso di sex toys è sicuro?

Il sesso è uno degli argomenti con più luoghi comuni da sfatare e un sacco di convinzioni dure a morire che non solo frenano il piacere, ma trasformano le false credenze in tabù che si tramandano nel tempo. Il sesso non è un’isola e spesso la disinformazione si estende anche alla salute fisica e mentale: è più o meno così che prendono forma i cliché. Uno di questi riguarda la masturbazione in gravidanza. Non è strano che una donna incinta si domandi se usare sex toys in gravidanza sia sicuro o se danneggi lə bambinə. In questo blog post risponderemo alle domande più frequenti e a quelle che la vergogna non permette alle donne incinta di fare al proprio medico ginecologo, tipo se si possa usare il vibratore in gravidanza o se debbano appendere i sex toys al chiodo per nove mesi.

palline di kegel sono tra i migliori sex toys da usare gravidanza

Sesso e masturbazione in gravidanza: fanno male?

La masturbazione femminile è stata e continua a essere un tabù ancora in molti contesti. Immagina quanto possa esserlo il next level della faccenda: la masturbazione femminile in gravidanza.

Le future mamme sanno benissimo cosa avviene al loro corpo, quali sensazioni provano, come le oscillazioni del desiderio sessuale dipendono dall’ormone letteralmente impazzito. A volte l’eccitazione è particolarmente intensa, e il pensiero di usare sex toys è tutt’altro che improbabile; altre volte, invece, l’idea di usare un vibratore le carica di ansie e preoccupazioni. Se la masturbazione non fosse qualcosa di cui vergognarsi o confidare a denti stretti, chi meglio del medico che segue la gravidanza potrebbe rassicurare sulla compatibilità tra autoerotismo e maternità?

E invece molte delle donne in dolce attesa preferiscono spulciare in rete testimonianze o approfondimenti come questo per capire, una volta per tutte, se masturbarsi in gravidanza faccia male oppure no.
Aleggiano diversi falsi miti sul sesso in gravidanza. Molti hanno a che fare con i presunti traumi provocati al feto dalle vibrazioni, dalla penetrazione o persino dai gemiti di godimento dei genitori. Tutti scenari assolutamente impossibili vista la posizione dellə piccolə nel sacco amniotico, protetto dall’esterno grazie all’utero.

Altre leggende hanno invece a che fare con la futura mamma e con la sua percezione del piacere.

Prima di scendere nel dettaglio dei prossimi paragrafi, vale la pena iniziare a mettere i punti sulle “i”: nessuno studio scientifico ha mai confermato la teoria per la quale durante i nove mesi prima del parto le donne dovrebbero rinunciare alla loro sessualità. Fare l’amore o masturbarsi in gravidanza, a meno che non sia a rischio, non fa male. Anzi! Questo periodo transitorio nella vita di una donna non è sempre rose e fiori: nei nove mesi e dopo il parto, la dimensione emotiva e quella psicologica sono davvero molto rilevanti per lei.

Per questo, eliminare il sesso può essere controindicato: masturbarsi o avere rapporti completi farà ricordare alla neo-mamma quanto è sexy, anche e soprattutto con quel pancino!

 

Il Piacere Durante la Gravidanza

C’è probabilmente un unico grande motivo per cui non si dovrebbe rinunciare al piacere durante la maternità: le endorfine!

Da sempre il sesso migliora l’umore e distende le preoccupazioni perché mette in circolo l’ormone della felicità che, nel caso specifico delle donne in gravidanza, le aiuterebbe a rilassarsi e distendersi in un momento così delicato, spesso dominato da ansia e stress.

Alcuni studi dicono che il desiderio sessuale cambi di mese in mese.
In effetti, la prima parte della dolce attesa è forse la meno dolce delle altre: nelle prime settimane, le future mamme possono avere qualche problemuccio con nausee, stanchezza e preoccupazioni per la novità in arrivo. Ma non è una regola: per alcune donne i primi tre mesi sono una passeggiata di salute durante la quale il desiderio sessuale si fa sentire, eccome!

I mesi successivi possono essere problematici per le dimensioni della pancia. Per questo si tende a credere che sia impensabile fare sesso o automasturbarsi. Anche qui, la pratica supera la teoria: tirate fuori il libro più antico del mondo sul sesso – il Kamasutra – e sperimentate le posizioni che fanno al caso vostro, o sperimentate con la masturbazione (vi invitiamo alla lettura del nostro articolo sulla masturbazione femminile per scoprire tecniche e piccoli consigli per aumentare il piacere!).

È abbastanza chiaro che le solite pratiche sessuali potrebbero cambiare perché cambiano le regole del gioco. La libido delle donne incinta è sulle montagne russe, guidate dagli ormoni che vanno assecondati in modi e maniere diverse: con i preliminari, con il sesso, con l’automasturbazione o anche solo leggendo un racconto erotico.

uomo abbraccia donna incinta con pancione

Ci si può masturbare in gravidanza?

Sì, yes, oui!

Masturbarsi in gravidanza, se questa è regolare e non sono venute alla luce problematiche rilevanti, è una pratica sicura perché non danneggia lə bambinə in alcun modo.

Le forme che il corpo della donna sperimenta durante i nove mesi sono affascinanti, e possono eccitare proprio perché sono di passaggio. Se non ci sono complicazioni mediche o minacce di aborto, perché privarsi di fare sesso con lə partner con cui si sta condividendo un’esperienza che vi cambierà letteramente la vita?

Come in altri ambiti, anche il sesso in gravidanza può essere una questione di posizioni: noi ti consigliamo quella che fa godere di più!

Si possono usare i sex toys in gravidanza?

Non giriamoci troppo attorno: i sex toys possono essere usati in gravidanza.

I giochi erotici che ci fanno divertire e sperimentare a letto possono essere usati anche durante l’attesa dellə piccolə. Come in altri scenari, anche e forse soprattutto in questo caso vale la solita buona regola di giocare con prodotti di fascia alta in termini di qualità e fatti di materiali che vanno d’accordo con il vostro corpo. Per scoprire di più sulle caratteristiche, le norme di sicurezza ed i migliori materiali per i sex toys ti invitiamo alla lettura del nostro articolo: Come usare un vibratore nel modo giusto. In generale, le accortezze da usare in gravidanza sono praticamente le stesse di sempre + 1: non esagerare con l’intensità.

Dopo il via libera del medico, non c’è motivo di preoccuparsi. I sex toys migliorano il rapporto con il nuovo corpo e aiutano a rilassarsi in attesa del grande momento. Perché viverselo in un’astinenza che non fa bene a te, allə bambinə in arrivo e allə tuə partner?
In queste condizioni, alcuni sex toys sono più indicati di altri: uno che divide sempre i pareri tra favorevoli e contrari è il vibratore. Ma gli dedicheremo un paragrafo a parte. Ora proviamo a concentrarci sugli stimolatori erotici che sono assolutamente compatibili con il pancione!

  • Dildo: grande classico intramontabile che da secoli rende tutt* più felici, con un design che insegue le mode del momento: il dildo è il “mai più senza” della gravidanza. Minimal, come il Mythology Dion Galactic, o realistico, con la riproduzione dei testicoli, dual, vibrante e telecomandato, come il Cyber Silicock Realistico Master Huck up and down, riesce a riportare il buon umore sempre.
  • Plug anale: sono i coni del piacere: in vetro, silicone o acciaio, di varia lunghezza e spessore, hanno una punta arrotondata per stimolare l’ano. Se sei alle prime armi, e non sai ancora cosa fa per te, puoi sempre affidarti a veri e propri set di plug anali che hanno una grande flessibilità e dimensioni diverse per un piacere in crescendo e una forte stimolazione del punto P. I plug anali possono essere statici o vibranti; possono avere basi diverse: da anelli, a ventose, fino a cose più stravaganti come code pelose come il Butt Plug di Ohmama, che saranno anche le uniche parole che dirai quando ti arriverà a casa!
  • Palline anali o anal beads: sono sfere del piacere legate tra loro per manipolarle in modo agile e sicuro. Il bello di questi prodotti è che sono inclusivi perché si adattano alla nostra esperienza, senza tenere fuori nessun*. Così puoi ritrovarti a usare le Anal Fantasy Power Beads se sei principiant*, perché sono perfette per introdurti nel magico mondo della stimolazione anale, inserendo nell’ano un talloncino per volta a seconda del tuo corpo. Se sei più a tuo agio con il sesso anale, invece, le Palline Vibro Deluxe in vendita su SexJuJube uniscono il piacere della stimolazione alla vibrazione con un silenzioso meccanismo che lascia spazio al godimento, senza essere ingombrante.
  • Palline di Kegel: le preferite di ogni gestante! Anche chiamate Geisha Balls o palline cinesi, le palline di Kegel vanno indossate nella vagina per fare ginnastica pelvica per tonificare. Piacevoli, semplici e di diverse dimensioni, permettono di allenare i muscoli vaginali e pelvici al ritmo di ciascuna donna. Utilizzate ogni giorno per pochi minuti, hanno una doppia funzione riabilitativa e di piacere a differenza delle palline anali che servono unicamente a far godere. L’importante è mettere le palline giuste, nel posto giusto.
  • Succhia clitoride: orgasmo garantito! La suzione del succhia clitoride è un biglietto di sola andata per venire. Esistono centinaia di modelli che giocano su una stimolazione fatta di aspirazione, onde e vibrazioni. Si posizionano solitamente vicino al glande del clitoride. La stimolazione clitoridea può essere a pressione oppure a ventosa senza contatto, come quella del succhia clitoride Mía Rose. Di toys dal design fighissimo e dai risultati da urlo ce ne sono tantissimi: visita la sezione di succhia clitoride di SexJuJube e lasciati ispirare dal colpo di fulmine!
  • Bondage: Sì, hai letto bene. Anche se non sei in una relazione BDSM il soft bondage può fare al caso tuo. Stati attenta a non usare strumenti di piacere troppo estremi ed escludi sempre il pancione come zona erogena. Ricordati di seguire tutti i consigli per praticarlo in sicurezza (se vuoi puoi approfondirli nel nostro articolo sulle pratiche BDSM) e scegli il sex toys BDSM più adatto a una sessione di passione, ma delicata.

Si può usare il Vibratore in gravidanza?

Velo sarete sicuramente chiesto: è sicuro usare il vibratore in gravidanza? Ed è una domanda lecita. Anche se il piccolo o la piccola è avvoltə nel sacco amniotico, protettə dall’esterno, le vibrazioni destano sempre parecchia ansia nei futuri genitori. A meno che non si tratti di gravidanze particolarmente delicate, i vibratori possono essere inclusi tra i sex toys da usare durante i nove mesi.

Ma quali scegliere? Questa potrebbe essere in effetti la domanda successiva. La scelta non è scontata: i vibratori sono solitamente dildo vibranti di differenti forme e con meccaniche sfiziose che possono essere usati per la penetrazione vaginale o anale. In caso di dolce attesa, i vibratori roteanti che uniscono una spinta in avanti e indietro e movimenti circolari, o quelli molto lunghi e rigidi, sono forse i meno indicati.

Se hai paura delle vibrazioni, in alternativa hai l’imbarazzo della scelta: si può sempre optare per per il sesso o la masturbazione anale usando anal toys o dildo classici, o si può scegliere una stimolazione del clitoride, decisamente più dolce, ma che non ha nulla da invidiare ai classici vibratori.

È sicuro?

Come la maggior parte delle domande intelligenti, la risposta è: dipende.

La sicurezza di usare sex toys in gravidanza non dipende dall’utilizzo in sé: abbiamo confermato che non fanno male. Tutt’altro! Ma per “sicurezza” possiamo anche intendere un’altra sfera che non abbiamo ancora trattato: quella dell’igiene.

La pulizia dopo ogni utilizzo rende di base ogni stimolatore sicuro, che si aspetti un bambino oppure no.

Un’altra considerazione riguarda invece i materiali migliori e più sicuri: i nostri compagni di orgasmi vengono a contatto con parti molto intime del nostro corpo, e soprattutto in un momento così delicato, prima della nascita, è bene lasciare tutto pulito e in ordine.

Come facciamo a capire se un sex toys è adatto a noi? Il segreto, che in realtà è quasi più evidente di una pancia al nono mese, è racchiuso nell’etichetta. Ne abbiamo parlato ampiamente nell'approfondimento sull'uso del vibratore: solitamente i prodotti nemici del corpo sono Pvc, gelly, gomma e tutti i materiali eccessivamente elastici o trasparenti.
A volte compaiono anche i flatali, sostanze che vengono usate per rendere morbida ed elastica la plastica. Meglio scegliere i prodotti phtalates free e non pensarci più.

Cosa sente il bambino?

I piccoli e le piccole sono al sicuro nel sacco amniotico. Cosa sentono? Niente di diverso da quello che sentono sempre. Più che pensare ai rumori o alle vibrazioni nel pancione, inizieremmo piuttosto a preoccuparci di come non svegliarli con i gemiti una volta cresciuti. Ma tu e lə tuə partner avrete modo di escogitare come fare sesso senza attirare l’attenzione dei vostrə figliə: in fondo, lo fanno praticamente tutt3!

Quando non usarlo

Non c’è alcuna correlazione negativa tra gravidanza e fare l’amore.

Ci possono essere però casi in cui il sesso diventa una controindicazione. Solitamente sono eccezioni spiacevoli che hanno a che fare con minacce di aborto spontaneo, presenza di infezioni, sanguinamenti sospetti, placenta troppo vicina al collo dell’utero che rischia di staccarsi (placenta previa), eccessiva dilatazione del collo dell’utero o segni di parto prematuro.

Tutte queste eventualità sono ottimi motivi per sospendere l’attività sessuale dove la penetrazione è centrale. Ma c’è tutto il lato della sessualità più tenera che va riscoperto e alimentato: carezze erotiche, coccole e stimolazioni soft possono sostituire il tradizionale sesso, e rappresentare un modo unico per condividere i propri sentimenti con lə partner in un momento così bello per la coppia.

diverse tipologie di sex toys e vibratore da usare in gravidanza

Si può utilizzare un lubrificante?

Dove c’è un sex toys, può esserci un lubrificante. Quindi anche in caso di gravidanza, è sempre bene tenerne una scorta.

La secchezza vaginale non è una prerogativa della dolce attesa: in realtà gli stravolgimenti ormonali fanno aumentare la lubrificazione naturale in modo consistente. Però non vale per tutte le donne incinte. Il lubrificante non dovrebbe mai mancare. Meglio se a base di acqua, facilita in modo naturale la penetrazione vaginale o anale, sia al pene che ai sex toys. Alcuni possono essere usati come gel da massaggio, o sono la nota che completa la sintonia quando si usano i preservativi in lattice.

Essere lubrificate può essere essenziale per le donne in dolce attesa per evitare le micro-lesioni che una vagina molto asciutta può subìre, soprattutto all’altezza della mucosa dove possono annidarsi concentrazioni batteriche da evitare sempre, ma in questi casi forse con maggiore attenzione. Insomma, prevenire è meglio che curare, soprattutto se la prevenzione è un modo per godere di più.

Si può praticare il sesso anale in gravidanza?

Il sesso anale in gravidanza non è solo un’alternativa. Spesso è l’alternativa per eccellenza!

Sarà per gli ormoni che si muovono come le palline di un flipper, sarà che è l’opzione logistica migliore per fare l’amore, o sarà la somma di entrambe le cose, ma la penetrazione anale (quindi anche la masturbazione anale!) è un ottimo escamotage per i neo-genitori. Quella della gravidanza può persino diventare un’occasione per sperimentare una nuova frontiera del sesso, sconosciuta alla coppia e che si rivela invece interessantissima, da replicare anche scaduti i nove mesi.

Come per gli altri modi di fare sesso in dolce attesa, anche i rappporti anali andrebbe evitati in caso di gravidanza in pericolo o anche solo di un malessere fisico isolato della donna.

Di sicuro, però, quando diventa pratica consuetudinaria nella coppia va seguito il solito rituale legato ai corretti passaggi igienici, evitando di passare dal sesso anale a quello vaginale senza un’accurata pulizia del pene o del sex toy da un orifizio all’altro.

Come utilizzare sex toys e vibratore in gravidanza

Pronta a esplorare un nuovo lato della sessualità?

Usare sex toys e vibratori in gravidanza può essere davvero utile alle donne che non devono restare in astinenza fino al parto, ma possono arrivarci più soddisfatte, rilassate e felici!

Riassumiamo le buone pratiche per una vita sessuale appagante anche in dolce attesa.

  • Se è vero che puoi usare i giocattoli erotici, è anche vero che devi andarci piano! Non usarli con violenza, ma dosa l’eccitazione. Per lo stesso motivo non lanciarti in sessioni di sesso estremo e valuta il bondage solo se escludi di legare la pancia.
  • Tieni a portata di mano i gel lubrificanti: forse non ne avrai bisogno, ma servono a evitare lesioni da sfregamento nella zona vaginale.
  • Leggi sempre le etichette dei prodotti che scegli: abbiamo scritto una breve guida ai materiali che può esserti utile prima di acquistare il tuo prossimo oggetto del desiderio!
  • Fai attenzione alla pulizia dei sex toys: non passare da vagina ad ano, da ano a vagina senza fare un pit stop per pulirli tutte le volte.
  • Puoi usare i vibratori in gravidanza, magari scegliendo modelli più classici. Evita i dildo molto lunghi e rigidi. Se le vibrazioni ti fanno paura, opta per altre stimolazioni, come quella anale o del clitoride: il godimento è servito!


Viviti alla grande i mesi della gravidanza anche dal punto di vista sessuale!
Ci saranno cose di cui dovrai privarti necessariamente, ma la buona notizia è che il sesso non è una di queste!

Articoli Correlati