sex toys e giochi bondage usati per far impazzire un uomo a letto

Scopri come far godere ed eccitare un uomo a letto

Che si tratti delle prime esperienze, oppure della ricerca di nuovi e divertenti stimoli da vivere in coppia, come far eccitare un uomo e farlo impazzire a letto è una di quelle domande con cui moltissime donne quotidianamente si confrontano. Nessuna formula magica per imparare a far godere l’altro o tecniche segrete per sedurre un uomo. Solo, si fa per dire, qualche pratico consiglio per ricercare insieme il piacere. Dai preliminari all’uso di tutti i sensi, passando per i sex toys pensati appositamente per lui, e ovviamente divertentissimi da usare anche in coppia.

donna regge delle manette bdsm per far impazzire un uomo a letto

Come eccitare un uomo: 9 consigli per farlo impazzire a letto

Per capire come sedurre un uomo e farlo impazzire a letto è bene partire dal presupposto che siamo tutt* diversi, con gusti e passioni differenti anche, e forse soprattutto, in ambito sessuale. Questo significa che l’obiettivo dell'eccitare la sensualità maschile deve essere in primis la scoperta del proprio partner: imparare a comprenderne i desideri, i punti di maggior piacere e anche, perché no, quelle pratiche distanti dal proprio essere.

Abbiamo già visto come far impazzire una donna a letto: quelli che leggeremo insieme nelle prossime righe saranno una serie di consigli per stimolare ed eccitare la sessualità maschile, per arrivare a scoprire quelle zone di piacere ancora inesplorate, attraverso anche una maggior attenzione ai preliminari, importantissimi per rendere l’esperienza sessuale completa su più fronti e per fare impazzire un uomo di desiderio e piacere.

Per permettere tutto questo è importante imparare a comunicare con l’altro, per proporre queste nuove esperienze, introducendole poi nella coppia attraverso il dialogo.

L’importante è vivere la sessualità in maniera libera, senza pregiudizi a monte, e senza giudicare poi l’altro per quelle che possono essere delle preferenze e dei gusti assolutamente leciti, anche se, almeno in principio, distanti dai nostri.

La vista e lo sguardo

Nel sedurre un uomo il gioco dei sensi è un fattore determinante, essere in grado di stimolarli nella ricerca dell’eccitazione dell’uomo che hai davanti è fondamentale per farlo poi impazzire a letto.

Per quanto ovviamente siano tutti ugualmente importanti, la vista e lo sguardo rimangono il primo approccio con cui iniziare a stuzzicare il partner.

Bisogna fare attenzione però, quando parliamo di eccitazione legata alla vista, non facciamo in alcun modo riferimento al mero aspetto estetico. A dei canoni di bellezza o a dei modelli da voler emulare.

La vista e lo sguardo influiscono sull’eccitazione quando a farla da padrona è l’atteggiamento provocante, ammiccante. Gioca con gli indumenti, con la biancheria intima e la lingerie. Un corpo coperto nei punti e con gli abiti giusti, può essere molto più eccitante della nudità completa e assolvere all'obiettivo di eccitare e sedurre un uomo a letto.

Scopri

Impara a baciare bene

Il bacio è uno dei momenti in cui due corpi entrano in contatto penetrando l’uno nell’altro. Un bacio può essere preludio all’atto sessuale vero e proprio. Il preliminare perfetto per riscaldare la situazione ed eccitare l’uomo a letto nel migliore dei modi:

  • Non esiste solamente la bocca, sfrutta il collo, la schiena, le braccia, il ventre e le gambe. Sono tutte zone altamente erogene e che con qualche bacio possono alzare la temperatura della stanza in pochissimo tempo.
  • Concediti e poi schiva, gioca con l’uomo. Seducilo offrendoti a piccole dosi. Bacialo e poi scansalo quando vuole prendere lui il controllo dell’azione.
  • Occhio alla saliva, non a tutti piacciono gli intensi scambi di fluidi e non tutti reagiamo allo stesso modo. In questo senso il dialogo diventa fondamentale.
  • Usa la lingua, senza esagerare. Non sempre il mulinello è apprezzato e non necessariamente c’è bisogno di inserirla in ogni bacio.

Dirty talk: parla spinto

Quando si utilizza l’espressione dirty talking si fa riferimento ad una pratica ampiamente diffusa, che stuzzica le fantasia erotiche di tantissime persone. Eppure esistono ancora troppi tabù legati a questo mondo.

Con dirty talk, in contesti erotici, si fa riferimento all’utilizzo di un linguaggio molto spinto, esplicito, a tratti volgare. Eccitarsi grazie al dirty talking però non è in alcun modo legato a inclinazioni caratteriali dello stesso tipo e non è solo dominio delle relazioni BDSM. Anzi.

Va in generale sfatato il mito secondo il quale aver voglia di sperimentare nuove pratiche sessuali, sia associabile a devianze di qualche tipo:

  • Fallo sicuro, anche il dirty talking va sfruttato in contesti protetti. Stabilite delle safe word, in grado di mettere un paletto tra quello che trovate eccitante, e quello che invece ha superato il limite.
  • Non aver timore di tornare indietro, voler provare cose nuove è lecito. Lo è altrettanto, se non di più, comprendere che una determinata pratica non fa per noi e quindi decidere di smettere.
  • Parlatene prima, e stabilite quali frasi e parole vi eccitano, e quali invece proprio non riuscite a digerire. Non è detto che sia il modo giusto per far impazzire un uomo a letto.

Sperimenta

Il sesso non è una scienza esatta, anzi. Quello che funziona per far impazzire un uomo a letto, può ottenere il risultato diametralmente opposto con un altro.

Per questo motivo è importante sperimentare, provare pratiche introducendo di volta in volta delle esperienze nuove. Puoi provare ad esempio con il BDSM, con tutte le pratiche di sottomissione e i giochi di potere collegati (per scoprirli tutti ti invitiamo a leggere il nostro articolo in cui spieghiamo queste pratiche nel dettaglio).

Non necessariamente subito in maniera estrema, basterà introdurre delle piccole dosi di novità.

Oppure ancora l’utilizzo di un toys o di abbigliamento ricercato. Il sesso può essere tranquillamente un gioco, in cui le regole vengono stabilite di volta in volta sulle preferenze e i gusti dei giocatori.

Usa le mani

Abbiamo parlato poco più in alto dell’importanza dei sensi, e dopo aver raccontato della vista, affrontiamo il tema legato al mondo del tatto.

Il sesso non si fa solamente con gli organi genitali o attraverso i baci. Il contatto delle mani con la carne, le pelli che si sfiorano. Le carezze lungo la schiena.

Questi sono tutti metodi molto utili per far impazzire un uomo a letto, e che introducono nel rapporto tutta una serie di sensazioni sicuramente nuove, ma di assoluta efficacia.

Le mani inoltre, sono un ottimo strumento per provocare il piacere attraverso la masturbazione, o andando a toccare quei punti del corpo più sensibili.

Comunicagli le tue fantasie erotiche

Dove sta scritto che per eccitare un uomo, c’è bisogno di fare a lui qualcosa? Hai pensato che forse anche il rendere te, protagonista dell’azione, è uno strumento di seduzione impareggiabile?

Parlate, digli cosa ti piace e cosa vorresti che lui facesse a te. Guidalo attraverso la ricerca del tuo, di piacere, raccontandogli anche quelle fantasia che magari per pudore o vergogna non hai mai avuto il coraggio di esternare. Potreste scoprire di aver più punti d’incontro di quanti immagini, il risultato sotto le lenzuola è assicurato.

Comprendi cosa gli provoca piacere

Allo stesso modo, ovviamente, cerca di comprendere lui e i suoi bisogni. Non essere una semplice esecutrice delle sue disposizioni ma entra nella sua psicologia, nei suoi gusti. Fa tue tutte quelle pratiche che gli provocano piacere e offrigliele in dono come qualcosa di prezioso.

Il sesso è condivisione, se entrambi entrate in camera da letto con questo spirito, e con la voglia di vivere insieme un’esperienza sincera, non c’è nulla che può andare storto!

Sii sicura e non farti prendere dall’ansia da prestazione

La paura di non essere all’altezza, di non soddisfare i suoi gusti, di non riuscire a farlo impazzire a letto possono essere molto difficili da affrontare.

Specialmente se ai vostri primi incontri bollenti, il pericolo di farsi sopraffare dall’ansia è dietro l’angolo. Non aver timore: ricorda che prima di tutto il sesso va vissuto come un gioco, e che solamente l’esperienza e la confidenza possono aiutarti a renderlo unico e indimenticabile.

La cosa migliore che tu possa fare è viverla in maniera leggera, senza ansia da prestazione, e affidarti poi alle tue e alle sue sensazioni. Al dialogo, rimanendo pronta a sperimentare anche cose che magari prima di quel momento non avevi mai provato.

Scopri

Usa l’attesa e la negazione

Nel gioco della seduzione il tempo, e il tempismo, gioca un ruolo fondamentale. Spesso il non concedersi è in grado di suscitare un meccanismo di piacere ancor più forte dell’atto stesso. Sfrutta a tuo vantaggio la crescente eccitazione per sedurre un uomo.

Negati un secondo prima di essere arrivati al dunque, fallo attendere magari in salotto mentre ti prepari. Gioca con la voce, raccontagli quello che vorresti fargli o quello che vorresti lui facesse a te.

Il sesso non va ridotto a un semplice atto meccanico, ma è l’insieme di tutti i momenti che anticipano, e seguono poi al rapporto. Imparare a modulare il peso che questi momenti hanno nella sessualità, renderà il godimento un qualcosa di meraviglioso.

frustino bdsm usato per far impazzire un uomo di piacere

Come far godere un uomo e farlo impazzire di piacere

Dopo aver parlato di alcuni strumenti di seduzione che potranno esserti molto utili per far impazzire un uomo a letto, passeremo ora a una parte molto pratica andando a vedere insieme quali sono le migliori tecniche, in relazione anche alle zone di piacere tipiche dell’uomo.

Una carrellata di consigli e suggerimenti per non lasciare nulla al caso.

Il punto L

Una zona del corpo maschile spesso trascurata, e ai più sconosciuta, il punto L è paragonabile per potenziale erogeno al punto G femminile. Un punto che se stimolato a dovere può regalare orgasmi più intensi di quelli raggiungibili con la stimolazione tradizionale del pene.

Ma dove si trova? Il Punto L è situato in corrispondenza della ghiandola prostatica e può essere raggiunto e stimolato in due diversi modi:

  • Esternamente, in corrispondenza del perineo. Quella porzione di pelle compresa tra lo scroto e l’ano. Attenzione però a non esercitare troppa pressione, perché non a tutti provoca sensazioni di piacere.
  • Internamente, raggiungibile dall’ano, il punto L si trova in una posizione coincidente con quella della prostata ed è possibile arrivare a stimolarlo con una penetrazione di circa 5cm. Anche in questo caso, attenzione a non essere troppo brusca o ha provare questa pratica senza il consenso del partner sessuale. Potresti ottenere l’effetto inverso rispetto a quello desiderato.

La masturbazione maschile

Chi l’ha detto che la masturbazione si fa esclusivamente in solitaria?

Ne abbiamo già parlato nell'approfondimento sulla masturbazione maschile: per rendere eccitante il rapporto e far provare nuove sensazioni di piacere, potresti “giocare” con i genitali dell’uomo, modulando magari l’intensità del movimento, o ragionando come detto qualche riga più in alto, nell’ottica dell’attesa e la negazione. Fermandoti poco prima che lui raggiunga l’orgasmo, e riprendendo poi in maniera ancora più decisa. Oppure, perché no, sperimentare con la masturbazione anale.

Importante quando si pratica la masturbazione su un’altra persona, è ascoltare le sue sensazioni e accettare di essere guidati. Si tratta di un qualcosa che siamo abituati a vivere in maniera molto intima e quindi è importante conoscere bene, e affidarsi alla persona con cui si sta avendo un rapporto.

Il sesso orale

Sicuramente tra le pratiche solitamente più apprezzate dall’uomo e che sicuramente lo fanno impazzire a letto.

Importante prima di tutto ricordare però che il sesso orale non è esente dalle malattie sessualmente trasmissibili, e quindi come per le penetrazione, è importante utilizzare le giuste precauzioni.

E poi, passando alla pratica, ricorda che quello che hai in mano non è un microfono inanimato ma una delle parti più sensibili del corpo maschile.

Giocaci, modula la salivazione e impara a riconoscere quali sono i punti e i gesti che provocano più piacere alla persona che hai davanti. Fai attenzione ai piccoli gemiti, alle contrazioni del corpo, e agisci di conseguenza.

Farlo impazzire a letto diventerà semplicissimo!

Le zone sensibili

Ragiona pensando a te, ci sono sicuramente dei punti del tuo corpo, oltre ai genitali, che se adeguatamente stimolati restituiscono sensazioni di piacere molto intense.

Non tutti siamo ovviamente uguali e rispondiamo in maniera diversa agli stimoli, ci sono però alcuni punti che puoi esplorare per vedere come reagisce:

  • Il collo
  • Il dietro delle orecchie
  • I capezzoli
  • I fianchi e l’inguine
  • La schiena
  • L’interno coscia

Usa creme e lubrificanti

Una delle cose che maggiormente compromette la sessualità è la routine, la monotonia. E spesso basterebbe veramente poco per ravvivare il rapporto e scoprire sensazioni nuove.

Come l’utilizzo di creme e lubrificanti. Ne esistono di diversi tipi e con tantissimi sapori e odori differenti. Specializzati per la semplice lubrificazione oppure in grado di regalare sensazioni particolari, per stimolare emozioni nuove.

A base acquosa o siliconica, ce ne sono veramente di tantissime tipologie, per ogni esigenza e gusto. Si può iniziare ad utilizzarli per rendere più divertente un massaggio, e lasciarsi guidare poi dal momento per sperimentare fin dove l’eccitazione è in grado di portarvi.

Scopri

Sex toys per uomo e per la coppia

Come ultimo consiglio, per provare qualcosa di nuovo, potresti regalargli, e utilizzarlo poi insieme, un sex toys per uomo.
Se non sai da dove iniziare, potresti cominciare con l’acquisto del nostro Kit Starter, che comprende diversi articoli che sicuramente saranno utilissimi per stimolare la fantasia, e non solo.

Scopri

Se invece hai voglia di sperimentare qualcosa di diverso, puoi provare con i masturbatori da uomo. Sono divertenti da usare anche come sex toys di coppia, e non si sostituiscono in alcun modo alla penetrazione “tradizionale”.

Oltre a tutta la nostra selezione di massaggiatori per la prostata, e anelli per il pene.

Insomma hai l’imbarazzo della scelta!
Ora le conosci veramente tutti, non ti resta che farlo impazzire a letto.

Articoli Correlati