mano che esce da una scatola regge butt plug usato nel kamasutra lesbico

Le migliori posizioni sessuali del kamasutra lesbo per l’orgasmo femminile

Parliamo di kamasutra lesbo, un argomento poco esplorato e su cui invece c’è tanto da dire e da imparare. Scopriamo la differenza tra sesso lesbico e sesso tra donne, quali sex toys si possono utilizzare e che uso farne nelle varie figure: cucchiaio, 69, doggy style lesbico, ricompensa, assedio, specchio di venere, face sitting e altre. Curiosa di cominciare?

bassorilievo di kamasutra lesbico

Sesso tra donne e sesso lesbico: cosa cambia?

Prima di entrare nel merito del kamasutra lesbico, è utile fare una precisazione: esiste una differenza tra il sesso tra donne e il sesso lesbico? Ebbene, se ti stai approcciando per la prima volta a questa tematica, devi sapere che non sono la stessa cosa.

Il sesso lesbico fa generalmente riferimento a un rapporto tra due donne di orientamento omosessuale. Il sesso tra donne invece ha una definizione molto più ampia, includendo sì il sesso lesbico, ma anche i rapporti tra donne bisessuali, quindi attratte da sesso maschile e femminile, e pansessuali, ovvero attratte sul piano emozionale e/o sessuale verso un individuo indipendentemente dal suo sesso e dal suo genere. Sono, quindi, inclusi nel sesso tra donne anche i rapporti tra donne transgender o di identità non binarie.

Seppur si possano usare tantissimi sex toys per raggiungere un orgasmo vaginale (ne abbiamo parlato nella nostra guida ai sex toys per lesbiche), nel sesso tra donne e nel sesso lesbico la penetrazione non è necessariamente al centro del rapporto, ma si possono valorizzare e sfruttare tutti i vari modi per raggiungere l’orgasmo femminile: alcune classificazioni parlano di 11 o addirittura 20 diversi tipi di orgasmo, ma, semplificando, possiamo ricondurli ai tre tipi: vaginale, clitorideo e anale.

Si trova tantissimo materiale e informazioni sulle sulle posizioni dei rapporti tra uomo e donna, sulle pratiche bdsm e su come soddisfare i propri partner, ma non c’è altrettanto per il sesso lesbico e per i rapporti tra donne. Questo articolo è quello che fa al caso tuo, se vuoi scoprire di più sul kamasutra lesbico. Partiamo alla scoperta dell’universo del piacere tutto al femminile.

Sesso lesbo e sex toys

Qual è la relazione tra sesso lesbo e sex toys? Erroneamente si può pensare che nel sesso tra donne, i sex toys siano l’unico modo per raggiungere il piacere di entrambe.

Non c’è nulla di più sbagliato: così come nel sesso eterosessuale, i sex toys di coppia sono uno strumento divertente e stimolante, ma non indispensabile per raggiungere l’orgasmo o per provare piacere emotivo e sessuale dall’atto. La vera domanda allora è: se possono aggiungere piacere extra, complicità, scoperta e fantasia al rapporto, anche a un rapporto lesbico o tra donne, perché privarsene?

Ce ne sono di diversi tipi, basta scegliere a seconda delle preferenze, del tipo di orgasmo che si vuole raggiungere, della dimestichezza con un particolare sex toys (hai già letto il nostro articolo su come usare un vibratore?) o, semplicemente, della voglia di esplorare qualcosa di nuovo, in solitaria o con il proprio partner.

Ecco alcuni esempi tra cui scegliere:

  • vibratori classici,
  • vibratori rabbit
  • vibratori telecomandati
  • vibratori punto G
  • vibratore per clitoride e succhia clitoride
  • wand massager
  • dildo, palline e coni vaginali
  • strap on
  • butt plug

Visita l'e-shop di SexJuJube e scopri le diverse tipologie di sex toys!

sex toys per kamasutra lesbico

Il Kamasutra Lesbico

Prima di parlare di kamasutra lesbico, conosciamo il Kamasutra?

Il kamasutra, quello classico, per intenderci, è un antico testo indiano sul comportamento sessuale e sulle relazioni. Scritto da Vatsyayana con il titolo completo Vātsyāyana Kāma Sūtra ("Aforismi sull'amore, di Vatsyayana”) tra I e VI secolo, nel capitolo dedicato alle posizioni tratta soprattutto di penetrazione tra uomo e donna, infatti si riferisce all’uomo come coniglio, toro o stallone e alla donna come cerva, giumenta o elefantessa.

Non esiste quindi, storicamente parlando, un vero e proprio kamasutra lesbo, ma alcune delle posizioni particolarmente piacevoli o apprezzate nel sesso lesbico e nel sesso tra donne traggono spunto proprio dal kamasutra.

Quali riferimenti storici ci sono allora al sesso lesbico? Sappiamo che il sesso lesbico, così come quello omosessuale era contemplato in tante civiltà e culture del passato. Ce ne sono tracce addirittura nel Codice di Hammurabi e poi, senza bisogno di presentazioni, nelle poesie, tra VII e VI secolo a.C, della poetessa greca Saffo. Altri riferimenti si trovano nelle Metamorfosi di Ovidio, nella figura di Ifide.

Il sesso lesbo non era infrequente anche nella cultura cinese. Seppur abbia purtroppo incontrato delle resistenze nei secoli, sia nella cultura antica sia in quella più recente, il sesso lesbico è sempre esistito: si pensi che nella cultura anti-monarchica, anche la regina di Francia Maria Antonietta d'Asburgo-Lorena venne accusata di omosessualità in numerosi pamphlets pre-rivoluzionari, ma è stato a cavallo tra XIX e XX secolo, con la nascita della "questione omosessuale" e del movimento delle suffragette, che la cultura e l’amore lesbico vengono sdoganati.

sex toys per kamasutra lesbo

Le 14 migliori posizioni di sesso lesbico

Ci sono varie fonti da cui trarre spunto per le migliori posizioni nel sesso lesbico. Ne hanno stilato un elenco il Lesbian News, nell’articolo Your Lesbian Kama Sutra Positions e il Cosmopolitan in 37 Truly Mind-Blowing Lesbian Sex Positions. In questo articolo ti suggeriamo una serie di posizioni di sesso lesbico tra cui il cucchiaio, 69, doggy style lesbico, ricompensa, scissoring, lo specchio di Venere e tanti altri, alcuni sex toys da impiegare per ogni caso e come massimizzare il piacere per fare impazzire una donna a letto!

Strap-on

Prima di cominciare con le vere e proprie posizioni del sesso lesbico, facciamo una premessa sullo strap-on: non è una posizione, ma lo inseriamo in questo articolo perché è uno strumento utile e comunemente usato nel kamasutra lesbo. È un sex toy che si presenta come un dildo indossabile; si compone infatti di un classico dildo inserito su una cintura. Pensare, però, che sia un sex toys usato esclusivamente nel sesso lesbo sarebbe un errore: nel sesso tra donne non sempre viene praticata la penetrazione, dipende dai gusti e anche dal rapporto specifico; al contrario, non è raro che venga usato nel sesso eterosessuale (come succede nel pegging, ovvero la penetrazione anale dell’uomo da parte della donna, proprio con uno strap-on o un comune dildo). Questo per scardinare alcuni luoghi comuni sul sesso tra donne e cominciare il nostro viaggio nel kamasutra lesbico completamente liberi e open-minded!

Cucchiaio

Il cucchiaio di per sé è una posizione molto intima, in cui stabilire un forte contatto e per cui è necessaria una notevole intimità tra le parti, comunica infatti protezione, vicinanza, legame, è, semplificando, un abbraccio che si fa distesi a letto (o dove preferisci!) in cui una delle due parti è di spalle all’altra.

Nella posizione a cucchiaio, da nudi, due punti erogeni si toccano: una delle due parti, quella davanti, si affida unicamente al senso del tatto della sua schiena, spalle, gambe, glutei; la parte che si trova posteriormente può invece vedere e toccare tutto questo della sua partner, stimolandone le varie zone erogene, accarezzandone la schiena, i seni, sentendo i suoi respiri accelerarsi. Da questa posizione può masturbarla, per cominciare, e poi usare anche un sex toy, come un vibratore, o indossare uno strap-on per effettuare una penetrazione.

Potresti utilizzare un wand massager come il wand massager Nalone Jane. Questo sex toys in particolare, è adatto sia per la stimolazione clitoridea, sia per la penetrazione, e si può usare per esempio per stimolarne il clitoide mentre ti dedichi ad una masturbazione vaginale o viceversa.

Scopri

69

Non ha bisogno di troppe presentazioni, essendo una delle posizioni più apprezzate sia tra coppie etero e cisgender, sia tra coppie omosessuali.

La ragione sta nel fatto che permette di stimolare e essere stimolati nello stesso momento. Nel sesso lesbico, in questa posizione, una partner è sdraiata di schiena, l’altra si mette a carponi su di lei, con il suo bacino in corrispondenza della sua testa: in questo modo rende accessibile la sua zona pubica alle labbra dell’altra e ha al contempo la propria testa, la bocca e le mani libere per fare lo stesso.

Solitamente ci si dedica entrambe al cunnilingus, essendo questa l’unica posizione in cui lo si può contemporaneamente fare e ricevere, ma si possono utilizzare anche in questo caso sex toys per stimolare anche la vagina, quindi il punto G, con vibratori e dildo. Inoltre, se sei la parte sdraiata di sotto, puoi godere della completa visuale del fondoschiena della tua partner e dedicarti contemporaneamente al suo piacere anale con butt plug e altri anal toys.

Una variante del 69 è il 69 laterale, spesso considerata più comoda, soprattutto per sessioni intense! Perché evita di dover tenere a lungo la testa all’insù o all’ingiù, a seconda che ci si trovi distesi o a carponi. È l’equivalente del 69, ma in questo caso entrambe sono appoggiate sul letto (o ovunque scegliate di farlo!) su un fianco.

Doggy style lesbico

Anche il doggy style è una posizione classica, molto apprezzata nel sesso lesbico. La partner sotto può trovarsi a carponi o in posizione semi sdraiata. Se ti trovi su di lei, puoi allungare una mano per dedicarti alla sua masturbazione clitoridea o vaginale (scopri di più nel nostro articolo sulla masturbazione femminile), e con l’altra massaggiare dolcemente prima, con passione poi, la schiena e altre zone erogene come il fondoschiena, l’ano o i capezzoli. Se è qualcosa che apprezzate entrambe, puoi anche tirarle dolcemente i capelli, tutto sta alla soggettività della persona, l’importante è essere gentili e ascoltare sempre le reazioni e il grado di gradimento della partner.

Da questa posizione, se ti trovi sopra puoi sbizzarriti e usare non solo le mani, ma anche la lingua, per praticare del rimming o tongue fuck, per cominciare. Un passo successivo può essere quello di praticare la penetrazione con uno strap on. Come anticipato, non tutte le coppie lesbiche fanno ricorso alla penetrazione o, se lo fanno, possono anche scegliere di utilizzare solo la stimolazione manuale, senza sex toys, oppure la praticano, ma in non tutte le occasioni e in tutti i rapporti.

Ogni rapporto è a sé e deve essere sempre indirizzato dalle sensazioni, dal desiderio e da quello che ci fa sentire a nostro agio, ma se stai cercando uno strap on per portare il doggystyle a uno stadio successivo, sappi che ne esistono di appositi per coppie lesbo. Un esempio? Lo Strap on dildo rabbit di Harness attraction con vibrazione. In questo caso sono inclusi sia imbracatura, sia dildo. Rimuovendo quest’ultimo, puoi utilizzare l’imbracatura con qualsiasi tipo di dildo. Quello incluso nella confezione è strabiliante: ha funzioni di vibrazione multivelocità, due potenti motori per la stimolazione combinata di vagina e clitoride e un telecomando con 2 pile AA incluso. Ti abbiamo convinta, vero?

Scopri

Ricompensa

Si chiama ricompensa perché si gioca a turni, l’esito è lo stesso del 69, ma non lo si fa in contemporanea, piuttosto ci si dedica interamente alla partner, poi l’altra farà lo stesso: falla sdraiare sulla schiena, comincia baciandole il petto, i seni, qualsiasi parte del corpo che sai possa essere stimolante per lei, e se non conosci ancora i suoi gusti, comincia ad esplorare! Capirai presto quello che le piace.

Ricorda, il clitoride è l’ultima tappa di un cunnilingus perfetto, non avere fretta e valorizza qualsiasi zona erogena che possa fare da chiave per la porta del suo piacere. Se c’è già dell’intimità e vi piacerebbe aggiungere un elemento di diversità, puoi pensare di proporle di indossare delle manette e una maschera, mentre tu la stimoli a sorpresa con un frustino (se non hai esperienza in questo campo ti consigliamo prima la lettura dei nostri articoli sulle relazioni BDSM e sulle pratiche BDSM). Troverai tutto l’occorrente in un pratico kit bondage come il set bondage di Ohmama Fetish.

Scopri 

Scissoring

Lo scissoring è una posizione il cui nome deriva da scissor, in inglese forbici. È una delle posizioni per antonomasia del sesso lesbico, ma non è assolutamente l’unico come molti pensano, o necessariamente il più apprezzato.

Consiste nel far sdraiare la partner su un fianco, mentre tu ti distendi sullo stesso fianco, ma in maniera specchiata, di fronte a lei. Da questa posizione incrociate le anche per far incontrare le zone pubiche in una sorta di bacio erotico tra le vostre vulve.

Da questa posizione si inizia a muoversi in maniera ritmata per effettuare una mastubazione clitoridea in contemporanea. Un plus dello scissoring? Entrambe avete le mani libere e completa visione dell’atto. Con le mani potete effettuare una masturbazione anale con un anal toys o un butt plug o muovere un vibratore in una parte erogena a piacere.

Cucchiaio in piedi

Il cucchiaio in piedi è, come si deduce dal nome, una variante del classico cucchiaio, ma effettuata in posizione eretta. Una volta posizionate puoi iniziare un lento e sensuale massaggio su tutta la schiena, fin giù alle gambe e ai piedi.

Il vantaggio del cucchiaio in piedi è proprio infatti la maggiore libertà di movimento. Da qui puoi tornare nella prima posizione e allungare una mano tra le sue gambe e ascoltare il suono del suo piacere. Nulla toglie che, come per tutte le posizioni, ci si inverte per scambiarsi i ruoli. Anche in questo caso potrai usare un anal toys, un vibratore o palline vaginali per una stimolazione che non tralascia nessuna zona erogena. Vuoi rendere le cose più divertenti? Mentre ti dedichi al suo piacere puoi indossare un ovetto vibrante telecomandato e affidare i comandi alla tua partner. Un esempio è l'ovetto vibrante lovense lush 3, che si attiva con comoda app da smartphone.

Scopri

Lo specchio di Venere

Lo specchio di Venere è un nome bellissimo per una posizione del Kamasutra lesbico, non credi? Fa riferimento al fatto che durante l’atto si possa guardarsi a vicenda negli occhi.

Venere infatti è notoriamente la dea romana dell’eros e della bellezza. Lo sguardo è non a caso una componente molto importante in un rapporto, attraverso il quale stabilire intimità e alimentare la passione. Per riprodurla basterà che una tra le due si sieda in braccio all’altra. In questo modo potrete accarezzarvi e stuzzicarvi a vicenda con le dita e muovere i bacini all’unisono l’una contro l’altra.

Proprio come in uno specchio tu e lei potrete godere della visuale del piacere reciproco e fomentare il vostro desiderio in uno scambio continuo. Potrai guardarla negli occhi mentre ti diverti con le sue zone erogene, anche facendo ricorso ad un sextoys come un succhia clitoride o a un ovetto vibrante telecomandato come l’ovetto vibrante di ohmama stimulating.

Scopri

Face sitting

Anche il facesitting è un grande classico sia per il sesso etero, sia per il sesso tra donne. La ragione sta nel fatto che, generalizzando, è particolarmente piacevole per una donna.

Come funziona? Inginocchiati di fronte a lei all’altezza delle sue spalle in modo che il tuo sedere sfiori i suoi capezzoli, da qui la la tua zona pubica sarà facilmente raggiungibile dalle sua labbra, per una sessione intensa di cunnilingus. Se preferisci, puoi anche sederti al contrario per avere a portata di mano il suo seno e dare alla tua partner contemporaneamente accesso alla tua zona anale con dita o un sextoys, mentre la sua lingua esplora il tuo clitoride. Per aggiungere ancora più pepe hai ampia scelta: se vi piacerebbe esplorare insieme il mondo del BDSM, o siete già fan delle pratiche, potresti ampliare i suoi sensi aprendo la porta del piacere attraverso due piccoli manipoli, i suoi capezzoli, con due utilissimi morsetti. Questi morsetti per capezzoli di Ohmama fetish hanno anche due carinissime campanelle rosa.

Scopri

Rodeo

Cosa ti fa venire in mente il rodeo? In questa figura del kamasutra lesbico una delle due parti è totalmente distesa, l’altra, immaginiamo sia tu, è seduta frontalmente rispetto a lei, sui suoi fianchi, in una sorta di scissoring.

Per facilitare i movimenti, infatti, anche qui le vostre gambe possono incrociarsi, con la particolarità che è chi si trova sopra ad avere le “redini” del movimento, come una cowgirl. Mentre stimoli il suo clitoride con i tuoi movimenti ritmici per mezzo dello sfregamento, puoi anche decidere di combinare il suo piacere risvegliandone contemporaneamente il punto G. Per come siete posizionate, non potrai arrivarci con le mani, ma puoi sempre optare per un piccolo strumento, magari un vibratore ad hoc. Il vibratore di Ohmama vibrators ha ben 6 diverse vibrazioni e una perfetta inclinazione per incontrare facilmente il suo punto G. E per te? Potresti decidere di utilizzare delle palline vaginali come le Geisha silver di seven shades, per facilitare l’accesso di sangue nella zona pelvica. Le sentirai muoversi dentro di te e facilitare la lubrificazione durante il rapporto.

Scopri

Cowgirl

Se qualcuno pensa che la posizione da cowgirl sia solo per persone eterosessuali si sbaglia di grosso.

Al contrario è un must nel sesso tra donne, purché piaccia. Fai sdraiare la tua partner sulla schiena, meglio se con un cuscino sotto i fianchi. Mettiti quindi a cavalcioni di fronte a lei, seduta sulla sua zona pubica. Puoi muoverti avanti e dietro e su e giù per sfregare dolcemente la tua vulva contro il suo clitoride. Se vuoi che nella cavalcata il tuo clitoride si tocchi con il suo, siediti a cavalcioni su una sua gamba, da qui il tuo pube si incontrerà con il suo alla perfezione. Se vuoi rendere le cose più interessanti eccoti questo trucchetto: ogni cowgirl che si rispetti dovrebbe avere un frustino, no? E allora perché non usarlo. Il frustino di Secretplay ha due utilizzi: puoi sfiorarla dolcemente con l’estremità in morbide piume rosa e poi sorprenderla con un netto e piacevole colpetto con l’estremità più rigida.

Cunnilingus

Possiamo dire che non è semplicemente una figura del kamasutra lesbico, ma una pratica sessuale presente in molte posizioni. Insieme alla stimolazione manuale delle zone erogene e allo sfregamento – tipico dello scissoring, ad esempio – è senz’altro un tipo di stimolazione molto apprezzata nel sesso lesbo.

È molto spesso anche il tipo di sesso più amato dalle donne etero, un motivo ci sarà, no? Sicuramente la lingua permette di combinare pressione e delicatezza, ma anche lubrificazione data dalla saliva. Il mix di questi elementi, uniti alla padronanza dei movimenti e a un attento ascolto della partner, fa andare chiunque riceva un cunnilingus in tilt.

Se vuoi prendere un cunnilingus perfetto e renderlo memorabile, hai tante opzioni a disposizione. Se a lei piace che si stimoli contemporaneamente il clitoride e il punto G (non tutte le donne lo apprezzano), puoi farlo ad esempio con il vibratore di Satisfyer Vibrator per punto G o con le palline cinesi Ohmama. Lo scopo è intensificare e ampliare lo spettro di sensazioni per rendere la sessione di cunnilingus ancora più totalizzante.

Scopri

L’assedio

Questa posizione ha un nome molto immaginifico, vediamo se ci hai preso: una partner è sdraiata prona, con la schiena rivolta verso di te, meglio se con un paio di cuscini sotto i fianchi.

In questo modo il suo bacino sarà più accessibile, proprio come una rocca da conquistare. Il conquistatore, anzi, la conquistatrice, è la partner che la raggiunge posteriormente a cavalcioni, con le mani poggiate sulle sue spalle o sui suoi fianchi, come in una presa.

La partner sdraiata può usare un piccolo vibratore per il suo clitoride per aiutarsi a raggiungere l’orgasmo, mentre la partner a cavalcioni potrebbe usare un butt plug o un tail plug per rendere le cose più divertenti.

La vera chicca dell’assedio è che potete muovervi all’unisono, magari utilizzando uno strap on, o, per il piacere di entrambe, un dildo doppio come il dildo doppio di Baile Anal.

Scopri

 

Rimming

In questo blog sei al sicuro dai tabù e dai preconcetti: il rimming o anilingus o tongue fuck è una pratica sessuale alla pari di tutte le altre e in questa occasione andiamo alla scoperta di come utilizzarla in un rapporto tra donne.

Il termine indica un rapporto orale (attivo o passivo) che consiste nello stimolare e/o penetrare l’ano con la lingua. L’ano è infatti una zona ipersensibile e densissima di terminazioni nervose che, se stimolate correttamente, con gradualità e gentilezza, permette un’eccitazione senza pari.

Al netto delle classiche accortezze legate alla sicurezza del rapporto sessuale, valide per questa come per tutte le pratiche (ovvero proteggersi da malattie sessualmente trasmissibili soprattutto se praticate con un partner occasionale, con oral dams), l’altra raccomandazione è di curare l’igiene della zona. Se la cosa ti preoccupa sappi che il rimming non richiede una pulizia molto diversa da quella che usi per altre zone intime, tuttavia è meglio avere una attenzione extra per l’entrata dell’orifizio ed eventualmente usare un clistere, strumenti pensati appositamente per rendere la pulizia divertente, facile e sicura. Superato questo passaggio non devi preoccuparti di nulla.

Il rimming si può praticare come preliminare in svariate occasioni, nel doggy style, nel 69, classico o laterale, nel face sitting, nell’assedio e altre. Se sei la parte attiva, puoi iniziare accarezzando cosce e natiche, avvicinandoti pian piano alla zona. Puoi anche mordere sculacciare e solleticare con le labbra, i denti e la lingua, alternando movimenti diversi: baci, piccoli morsi, risucchi, rotazioni e così via. Una volta arrivata all’ano, è importante eccitare la zona pian piano. Sentirai dai suoi gemiti e da quanto i muscoli dell’ano saranno distesi e non contratti che è il momento di mandare la tua lingua in esplorazione. Se da qui volete proseguire con il sesso anale è utile utilizzare un butt plug o un vibratore anale per dilatare ancora la zona gentilmente e gradualmente.

Articoli Correlati